giovedì 12 giugno 2008

Travolta da un insolito destino nel caldo sole di giugno

In questi giorni mi sento travolta dagli eventi. E' iniziato il centro estivo e non sto più facendo nient'altro..
Vado là tutte le mattine, in bici. Una durissima mountain bike di cui non riesco a cambiare bene le marce. O è troppo molle e rimango sempre nello stesso punto, pur pedalando con foga, o è durissima e rimango sempre nello stesso punto perché non riesco a pedalare. La mattina arrivo a scuola già sudata!
Non vedo l'ora di usare la mia bici di quando ero bambina. Che è rimasta nell'altra scuola elementare (durante l'anno l'ho prestata ad un'assistente di sostegno), che essendo estate chiude alle 14.30, ma io finisco il turno alle 13.30, e tra una cosa e l'altra arrivo sempre a casa dopole 14, ma sono troppo stanca per andare anche a prendermi la bici di quando ero piccola, e insomma!! Se va avanti così non la prenderò mai!!
Poi arrivo a casa e mi butto sul letto e dormo tutto il pomeriggio. BASTA!! Non va bene.
Perciò oggi mi sto impegnando a restare sveglia, ma gli occhi mi si chiudono.
Stanotte ho dormito male..Avevo caldo, e poi freddo, e poi mi rigiravo e le lenzuola si sono tolte dal materasso, e io mi sono svegliata e le ho risistematelamentandomi, e..poi ho sognato che dovevo tenere un grande laboratorio di teatro, ma nessuno mi ascoltavaaaaa!
Oh no! Ho l'ansia da prestazione!
Poi oggi a scuola un mio piccolo bambino è caduto e ha sbattuto la testa contro una grata di ferro, perciò ho chiamato il 118 e ho passato la mattina con lui (perché l'ambulanza non giungeva!!)..

E ora? Ora attendo che mi salga la fame, per andare a mangiare un gelato al Gelatiere. Slurp!
Ma in realtà dovrei:
-chiamare l'avvocato per recuperare i miei soldi (storia triste che non ho ancora narrato)
-compilare i fogli del servizio civile
-riscrivere il lavoro del tirocinio coi pazzerelli

Non ce la faccio!!

5 commenti:

DUBBAFETTA ha detto...

sono scappato come un bambino che si porta via il pallone perchè non lo fanno giocare con i grandi :-), ma ritornato subito, io sono un emozionale, uno che ragiona con la pancia, uno che si accende ma spegne subito, spesso è un metodo controproducente per allacciare amicizie, ma mi sono conquistato nel tempo il rispetto e il bene di quelli che ora sono fratelli e sorelle piu' che amici... mi piace che mi leggi, lo faro' anche io...dai scopriamoci :-)

luce ha detto...

Poveri bimbi è un periodo di cadute. A luglio inizio il nido estivo, prima volta, speriamo bene.

evita*°** ha detto...

@dubbafetta: grazie
@luce: stai tranzilla!! Oh yeah..Il nido estivo è quello con i bimbi da 0 a 3 anni, o quello delle materne? Ormai sei un'esperta, non preoccuparti!

lindöz ha detto...

Un abbraccio veloce per augurarti un buon inizio settimana... forza e coraggio!!

evita*°** ha detto...

Che bello! Era un sacco di tempo che non passavi di qua! Mi mancava un tuo commento...:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...